Voti, Commenti e Esperienze utente
Dai una valutazione (da 1 a 5)
3.504
Luogo
Via Ettore Fieramosca

Mansio di età romana

Da un primo esame delle strutture e dei reperti, sembrerebbe si possano isolare almeno tre diverse fasi edilizie: la fase più antica è verosimilmente ascrivibile tra
la fine del III e la prima metà del IV sec. d.C., allorquando, probabilmente, si istalla nell’area un vicus o una mansio con annesse terme lungo una delle vie che dall’altopiano ibleo menano al mare Africano; una seconda, dalla fine del IV al VII sec. d.C., quando parte delle strutture più antiche si trasformano in basilica cimiteriale; la terza fase successiva al VII sec. d.C. (fig. 1a). Ancora da definire nei suoi limiti, una quarta fase, verosimilmente ascrivibile al IX-XI sec. d.C., a causa dell’azione distruttiva delle moderne attività agricole e della inevitabile sospensione dei lavori nel mese di ottobre del 2103. (Fonte testo: UNA TERMA E UNA BASILICA CIMITERIALE ALLA PERIFERIA DI RAGUSA: UN CASO DI ARCHEOLOGIA PUBBLICA Francesco Cardinale, Saverio Scerra, Lorenzo Zurla in Atti delle Giornate gregoriane VII Edizione (29-30 novembre 2013)

 

Nota: Il popolamento delle schede della Banca dati Heritage, procede per fasi incrementali: catalogazione, georeferenziazione, inserimento informazioni e immagini. Il bene culturale in oggetto è stato catalogato, georeferenziato ed inserite le prime informazioni. Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Sito archeologico sottoposto a vincolo D.D.S 1046 DEL 14/04/2014

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto:  Gestione integrata e promozione dei siti archeologici a Ragusa e Malta – Progetto Archaeotur – 2013

Contributi informativi:  Web, Regione Sicilia, Comune di Ragusa 

Documento di approfondimento:

Gestione integrata e promozione dei siti archeologici a Ragusa e Malta – Progetto Archaeotur – 2013 Scarica file: Gestione_integrata_e_promozione_dei_siti

UNA TERMA E UNA BASILICA CIMITERIALE ALLA PERIFERIA DI RAGUSA: UN CASO DI ARCHEOLOGIA PUBBLICA Francesco Cardinale, Saverio Scerra, Lorenzo Zurla in Atti delle Giornate gregoriane VII Edizione (29-30 novembre 2013) Scarica file: UNA_TERMA_E_UNA_BASILICA_CIMITERIALE_ALL

Nota: Il popolamento delle schede della Banca dati Heritage, procede per fasi incrementali: catalogazione, georeferenziazione, inserimento informazioni e immagini. Il bene culturale in oggetto è stato catalogato, georeferenziato ed inserite le prime informazioni. Al fine di arricchirne i contenuti informativi sono graditi ulteriori contributi, se lo desiderate potete contribuire attraverso la nostra area “I Vostri Contributi

Nota esclusione responsabilità

Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente). Pertinente solo se riferito a beni tangibili con indirizzo associato.
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione
[contact-form-7 id="18385"]